giovedì 24 marzo 2011

Irlanda: emozioni da Dublino

Ogni tanto un buon viaggio ci stà!
Arrichisce e allegerisce dal vivere quotidiano,
meglio ancora se fatto in buona compania!!!


Quindi eccoci in Irlanda!!
chi siamo?
Alcuni dei fortunati componenti dell'associazione Arma Antica
di cui facciamo parte io e mio marito.
I primi di marzo siamo partiti per vedere, assaporare e bearci della grande Irlanda,
in questo caso Dublino!!!
foto di gruppo attorno a Molly Mallone

ma partiamo dall'inizio cioè dall'aereporto di Treviso

in attesa e felici per il viaggio aspettiamo il nostro volo
è stato il mio primo volo!
ed è stato bellissimo!
mio marito era molto preoccupato credendo mi sarei trovata male una volta a bordo,
invece è andato tutto liscio e mi sono goduta alla grande questo viaggio volando e potendo così vedere la Terra da un'altro punto di vista!!


le Alpi




e dopo tre ore di volo e di...mare di nubi...uuuuuuuuu ma che vedo.....terraaaaaa terraaaa..
e che Terra....la costa Irlandese!!!^ __^

avrei volentieri baciato quel suolo fatato, ma avevo paura di esser presa per pazza, e non per la paura di volare ma perchè ero finalmente in Irlanda!!!

L'aereoporto di Dubblino è immenso, mica come l'aereoportino di Treviso,
per uscire devi camminare almeno un chilometro!!!

e concluse le procedure aereportuali... ecco il primo benvenuto
Failte in gaelico vuol dire proprio benvenuti

Giusto il tempo di portare i bagagli in albergo e
via per le strade di Dublino!!!


Questa è la statua dedicata a Molly Mallone, una pescivedola uccisa dalla febbre che come tutte le donne cercava di sopravivere, lei vendendo pesci e ostriche e la vediamo, come se fosse una foto d'epoca, mentre spinge il suo carretto. a lei è dedicata anche una bellissima canzone tipicamente irladese.


la nostra stanza, semplice ma deliziosa!
da dove, affacciandoci, potevamo vedere la statua e la casa e di Oscar Wilde ora sede dell'università Americana-Irlandese, con grande invidia di nostra figlia Lisa!


e non poteva-doveva mancare una arpista nell'isola dove l'arpa, clarsach in gaelico, è uno dei simboli pricipali!
Il suono di questo dolce strumento è qualcosa di sublime che io amo profondamente!!!

ma per le vie di Dublino si possono vedere cose moooto strane
come l'auto modello muschio sintetico ^__^

e questo negozietto sull'arte celtica dove non sono riuscita ad andarci :(
.....e ovviamente ammirare la guida a sinistra...
...camminando camminando eccoci in prossimità della cattedrale






...proseguiamo il nostro cammino e arriviamo ad un'altra chiesa ...
quella di S. Patrizio






....per poi arrivare alla fabbrica della Guinnes


che abbiamo visitato. Ti viene spiegato come viene fabbricata, gli ingredienti usati ..insomma la storia di questa bevanda che è diventata un mito.
Piace pure a me che di solito non bevo alcolici anzi, neanche li assaggio, ma il suo gusto è veramente buono, costa meno che da noi, e bevuta lì poi ha tutto un'altro gusto!!
da noi sembra addirittura annacquata
queste sono le botti che venivano usate fino al 1961 per trasportare la birra anzi la Guinnes
e questa è l'arpa usata come logo
ma lo sapete che essendo usata prima come logo dalla Guinnes quando hanno fatto le monete per l'euro lo stato ha dovuto girare il verso dell'arpa??? provate a vedere quando vi capiterà tra le mani un euro e una lattina di birra!!!

e ovviamente non poteva mancare la pubblicità
una volta era fatta a cartoni animati
che dicevano
"guinnes is good for you"
certo però che detta da una knitter così....è decisamente speciale!!
ecco Andrea alle prese con la sua guinnes spillata da se con l'aiuto di uno del mestiere...ha portato pure a casa il dipoma " di perfetto spillatore"


La mattina incominciavamo così la giornata:
caffettone, brioche e collegamento ad internet gratuito
nel bar sotto l'albergo

e poi di nuovo a zonzo a vedere musei che sono tutti gratuiti,
mentre paghi per visitare una chiesa

qui pure i lampioni sono molto irlandesi!
il nostro albergo

il Liffey....cioè il fiume che passa lento e attraversa Dubblino

il pub più vecchio...



il parlamento

James Connolly morto per la libertà dell'irlanda ..un grande sindacalista e rivoluzionario irladese,
il suo ruolo è stato quello di difendere i lavoratori e scioperanti e parliamo della fine del 1800 inizio 1900
ecco qui l'incontro .....hanno molto..molto in comune!!!

Trinity College ovvero l'università


la banca d'Irlanda


ultima serata sig snif

eccoci con tutti i bagagli a cercare di trovare la fermata giusta del pulmino che ci riporterà in aereoporto
ed il conto alla rovescia ormai è iniziato....

aereportone irlandese: noi siamo partiti dal gate 123
ciao Irlanda.....torneremo da te!!!

guardate un pò ....mica solo i gatti riescono a dormire in posizioni strane!!


ed eccoci di nuovo a sorvolare le Alpi!
ma non è un paesaggio strepitoso?!

Asiago

e le fasi dell'atteraggio


Fine del viaggio

e fin qui ho raccontato a grandi linee quello che abbiamo visto anche se è solo una piccola parte delle 400 foto che abbiamo fatto ma qui ,chi vuole, può trovare le altre foto.

Anche se queste foto non possono raccontarvi le emozioni e le cose che ci hanno colpito di questa splendida isola che, più passa il tempo e più ce ne rendiamo conto,
ti rapisce proprio e non passa giorno che senti la sua mancanza.
é il Mal d'Irlanda che fa strage!!!

Mi ha colpito la semplicità delle persone, la loro gentilezza e disponibilità, la loro voglia di venirti incontro perchè....loro pensano che potrebbero essere loro al posto tuo!
Corrono, come facciamo noi, ma trovano anche il tempo di fare una pausa per dedicarla a se stessi o agli amici....e questo lo fanno di sera, cenano di buon ora verso le 19.oo poi hanno il tempo di trovarsi davanti ad una birra in qualche pub con gli amici.
Quando entri in un pub affollato la gente parla ma il volume delle voci non è alto,
amano la musica e le session servono proprio a questo!!!

Capita che tu, turista, ti trovi a chiederti....dove siamo? dove devo andare??? e senti qualcuno rivolgersi a te chiedendoti....serve assistenza?

Capita che incroci lo sguardo di qualcuno che ti risponde sorridendo con gli occhi!!!
Capita che sia tu a fermare qualcuno che ha una furia pazzesca ma abbia il tempo di chiederti scusa correndo via!

capita che entri in un negozio di musica e il ragazzo, che conosce il gaelico, ti dica la pronuncia di parole e tu cerchi di ripetere perchè ti piace il suono e lui li...con infinita pazienza a sorriderti compiaciuto per la tua fatica!

e siamo stati solo qualche giorno a Dubblino!
non abbiamo visto nulla della Natura...del mitico verde irlandese.....
e siiiiiiiiiiii...ci dobbiamo proprio ritornare!!!!



7 commenti:

  1. Una recensione di viaggio davvero coinvolgente ed entusiasmante! Ho goduto della partenza, e mi sono dispiaciuta per il rientro: è stato come essere lì con voi!
    Sono certa che la positività che hai accumulato in questo breve ma intenso viaggio ti accompagnerà per molto, molto tempo: la percepisco davvero come un'esperienza forte e formativa e di certo sarà stata per te anche fonte di immensa ispirazione creativa!

    RispondiElimina
  2. stupendo, un viaggio stupendo,mi è venuta un po' d'invidia Gio

    RispondiElimina
  3. deve esser stata davvero una bellissima vacanza, complimenti, vi ho un po' invidiato

    RispondiElimina
  4. wowww!!! ma che bello viaggiare!! se hai voglia dopo tanti chilometri passa da me che ho un premio...

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia, questo viaggio!!!

    RispondiElimina
  6. Che bel diario!!! Mi hai fatto proprio voglia di tornare...
    Laura

    RispondiElimina
  7. siiiiiiii torniamoci torniamoci!!!! sbavvvvvvvvvvvvvvv

    RispondiElimina

Ho deciso di attivare la moderazione...almeno così sarò in grado di rispondervi!